top of page

 LA NOSTRA STORIA

La Cantina Villa Romita prende vita nel 1997 ma la sua storia ha origini molto più profonde.
Tutto ebbe inizio dalla passione di Erminio per la viticoltura ed il verdicchio, il quale lavorò a lungo come capo operaio in una Cantina Cooperativa delle Marche. Questa passione venne trasmessa al figlio Maurilio, che già nel 1974 affiancò il padre nell’azienda vinicola di cui pocanzi, dove maturò una notevole conoscenza per quanto riguarda la conduzione dei vigneti e l’utilizzo delle nuove tecnologie enologiche.
Ad oggi la Cantina Villa Romita è gestita da Maurilio con sua moglie Simonetta, e il loro figlio Samuele e si racconta in 34 ettari di vigneto Verdicchio dei castelli di Jesi Doc classico e 10 ettari di uve rosse come Montepulciano, Sangiovese e Lacrima di Morro D'alba. Da sempre la filosofia dell'azienda è quella di ottenere un prodotto di altissima qualità con il totale rispetto per il vigneto esaltando il più possibile la materia prima, infatti tutto il lavoro di raccolta viene svolto esclusivamente a mano, non vengono utilizzati prodotti sistemici e l'uva introdotta in cantina viene lavorata a pressatura soffice con le più moderne attrezzature enologiche.
bottom of page